Radiografie dentali

radiografie dentali

Indice dei contenuti

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Le radiografie dentali sono immagini dei denti che il dentista usa per valutare la tua salute orale.

Questi raggi X vengono utilizzati con bassi livelli di radiazioni per catturare immagini dell’interno del cavo orale.
Le radiografie possono aiutare il dentista a identificare problemi, come carie e altre patologie dentali.

Le radiografie dentali possono sembrare complesse, ma in realtà sono strumenti molto comuni di diagnostica odontoiatrica e sono importanti quanto altre tecnologie usate da un dentista.

Perché si eseguono radiografie dentali

Le radiografie dentali vengono in genere eseguite ogni anno, ma possono essere necessarie più spesso se il dentista ritiene di dover monitorare i progressi di un problema o di un trattamento dentale.

Possono verificarsi più spesso se il dentista sta monitorando i progressi di un problema o di un trattamento dentale.

I fattori che influenzano la frequenza con cui si ottengono i raggi X dentali possono includere:

  • età
  • attuale salute orale
  • sintomo di malattia orale
  • storia di malattie gengivali o carie

I nuovi pazienti probabilmente si sottoporranno a radiografie in modo tale che il dentista possa avere un quadro chiaro della salute dentale.
Questo potrebbe essere importante specialmente se non si hanno raggi X dei precedenti dentisti.

I bambini potrebbero aver bisogno di radiografie dentali più spesso degli adulti perché i loro dentisti potrebbero aver bisogno di monitorare la loro dentizione.

Il monitoraggio è importante perché può aiutare il dentista a determinare se i denti da latte devono essere estratti per prevenire complicazioni, come denti permanenti che crescono dietro quelli decidui.

Radiografie

Rischi delle radiografie dentali

I raggi X dentali comportano radiazioni con livelli di esposizione bassi che sono considerati sicuri per bambini e adulti.

Nel caso il dentista utilizzi raggi x digitali, invece di svilupparli su pellicola, i rischi di esposizione sono ancora minori.

In ogni caso il dentista posizionerà anche un “bavaglio” di piombo sul petto o su parti sensibili per prevenire qualsiasi esposizione alle radiazioni.

Inoltre, un collare tiroideo può essere utilizzato in caso di patologie tiroidee.
I bambini e le donne in età fertile possono anche indossarli insieme al pettorale di piombo.

Tuttavia, le donne in gravidanza sono un’eccezione. Le donne incinte o che pensano di esserlo dovrebbero evitare qualsiasi esposizione ai raggi X.
È importante informare il proprio dentista se si pensa di essere incinta, perché le radiazioni non sono sicure per lo sviluppo del feto.

Preparazione per le radiografie dentali

Le radiografie dentali non richiedono una preparazione speciale, l’unica accortezza è quella di lavarsi i denti prima dell’appuntamento.
Questo perché crea un ambiente più igienico per il personale odontoiatrico.

Le radiografie vengono sono solitamente usate prima della pulizia orale professionale.

Presso lo studio dentistico il paziente si siederà su una sedia con un giubbotto di piombo sul petto e sulle ginocchia.
La macchina a raggi X è posizionata accanto alla testa per registrare le immagini della bocca.

Tipi di raggi X

Esistono diversi tipi di radiografie dentali, che registrano viste leggermente diverse della bocca. I più comuni sono i raggi X endorali come:

  • Morso. Questa tecnica prevede di mordere un pezzo di carta speciale per vedere quanto le arcate dentali combaciano.
    Questa procedura è comunemente usata per verificare la presenza di cavità tra i denti
  • Occlusale. Questa radiografia viene eseguita quando la mascella è chiusa per vedere come si allineano i denti superiori e inferiori. Può anche rilevare anomalie anatomiche del cavo orale o del palato. Questa tecnica cattura tutti i denti in un colpo solo.
  • Panoramica. Per questo tipo di radiografia, la macchina ruota attorno alla testa. Il dentista può utilizzare questa tecnica per controllare i denti del giudizio, pianificare dispositivi dentali impiantati o indagare su problemi alla mascella.
  • Periapicale. Questa tecnica si concentra su due denti completi dalla radice alla corona.
  • I raggi X extraorali possono essere utilizzati quando il dentista sospetta che potrebbero esserci problemi in aree al di fuori delle gengive e dei denti, come la mascella.

Durante la procedura verrà chiesto di rimanere fermi mentre le immagini vengono registrate.

I distanziatori. se utilizzati, verranno spostati e regolati in bocca per ottenere le immagini corrette.

Dopo le radiografie dentali

In caso di raggi X digitali le immagini saranno pronte istantaneamente, e il dentista potrà esaminarle insieme al paziente e verificare la presenza di anomalie.

Se il dentista riscontra problemi, come carie o carie, discuterà le opzioni di trattamento.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Prima visita senza impegno

La prima visita di controllo è senza impegno, ed è comprensiva di ortopanoramica  ove necessaria.

check-up sorriso
La prevenzione è importante. Ottieni un sorriso sano e brillante con il check-up pensato per te comprensivo di Visita + Ortopanoramica + Igiene Orale + Sbiancamento Denti
Come raggiungerci

Il Centro Dentistico Unisalus situato a Milano, a pochi passo dalla Stazione Centrale, a metà strada tra le fermate di MM Gioia e Centrale e si inserisce in un ampio poliambulatorio il cui punto di forza risiede nella sua capacità di offrire soluzioni integrate alle problematiche dei pazienti con la collaborazione di più medici dentisti specialisti in ambiti diversi.