Quando e perché cambiare spazzolino

quando e perché cambiare spazzolino

Indice dei contenuti

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Cambiare lo spazzolino abitualmente è importante sia per mantenere una buona cura orale sia per evitare che batteri e funghi possano proliferare sulle sue superfici.

perché cambiare lo spazzolino?

Quando e perché cambiare lo spazzolino

Per una buona igiene dentale è importante sapere che, in linea di massima, lo spazzolino va cambiato almeno una volta ogni tre mesi.
Altro segnale che lo spazzolino andrebbe cambiato è quando notate le setole diventano più fragili e meno compatte.
Anche la maggior parte dei dentisti raccomanda questa pratica.

Col tempo gli spazzolini da denti passano attraverso la normale usura e diventano meno efficaci rimuovendo la placca da denti e gengive.
Anche studi che sono stati condotti hanno scoperto che le setole si rompono e perdono di efficacia dopo circa tre mesi.
Il deterioramento delle setole è molto frequente, soprattutto se i denti vengono lavati con frequenza e con movimenti energici.

Altra considerazione da fare, e che i germi possono nascondersi e accumularsi tra le setole dello spazzolino.
Questo fattore rende molto importante cambiare spazzolino dopo aver avuto malattie infiammatorie come il raffreddore per non rischiare ulteriori infezioni.

Dopo l’uso, bisogna assicurararsi risciacquare e asciugare accuratamente lo spazzolino, riporlo scoperto in posizione verticale e tenerlo lontano dagli altri spazzolini da denti usati.
Quando si è in viaggio, è buona norma coprire la testa dello spazzolino per proteggerla e ridurre la diffusione di germi.
Se non si ricorda con esattezza quanto tempo è passato da quando l’hai cambiato, bisogna prestare particolare attenzione alle condizioni in cui si trova la testina dello spazzolino.
Se le setole sono usurate, sfilacciate o sfilacciate, o soprattutto se vedi cambiamenti di colore scuro, che è un segno di muffa.

Cosa succede se non si cambia lo spazzolino?

Come già detto in precedenza batteri e fungo si accumulano sulle setole dello spazzolino, ma non solo.
Ci sono anche una serie di altri rischi e problemi rilevanti associati alla mancata sostituzione dello spazzolino.

Un rischio sicuramento è quello di danneggiare le gengive, poiché i vecchi spazzolini da denti diventano inefficaci con la rimozione della placca dai denti, che porta alla gengivite.
Se la gengivite, non viene trattata, porta all’infezione, che può causare la caduta dei denti.

Inoltre, ancora più sgradevole, ci si può ammalarti a causa di spazzolini da denti usati troppo.
Infatti, sullo spazzolino da denti, infatti può crescere la muffa oppure puoi ingerire particelle indesiderate se lo spazzolino è conservato vicino a una toilette.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Prima visita senza impegno

La prima visita di controllo è senza impegno, ed è comprensiva di ortopanoramica  ove necessaria.

check-up sorriso
La prevenzione è importante. Ottieni un sorriso sano e brillante con il check-up pensato per te comprensivo di Visita + Ortopanoramica + Igiene Orale + Sbiancamento Denti
Come raggiungerci

Il Centro Dentistico Unisalus situato a Milano, a pochi passo dalla Stazione Centrale, a metà strada tra le fermate di MM Gioia e Centrale e si inserisce in un ampio poliambulatorio il cui punto di forza risiede nella sua capacità di offrire soluzioni integrate alle problematiche dei pazienti con la collaborazione di più medici dentisti specialisti in ambiti diversi.