Che cos’è l’implantologia a carico immediato?

È la specializzazione che, nell’ambito della odontoiatria, si occupa di intervenire in caso di mancanza di denti, sostituendoli con protesi dentali. Quando sia l’impianto che la protesi si posizionano nella stessa seduta, si parla di “carico immediato”.

Nel procedimento tradizionale, infatti, tra la realizzazione dell’impianto e l’applicazione della protesi passano alcune settimane (da quattro a 12 settimane a seconda del caso.

Quali sono le condizioni che sconsigliano un intervento a carico immediato?

È ovvio che per procedere all’impianto a carico immediato occorre che la qualità dell’osso e la sua densità siano idonee ad ospitare l’impianto che, una volta inserito nell’osso, deve essere stabile ossia non deve registrare micro oscillazioni superiori a 75 Micron. Inoltre, la gengiva deve essere in salute e non devono essere presenti malocclusioni.

Qualora la quantità di osso sia ritenuta insufficiente è possibile eseguire in ogni caso l’impianto a carico immediato effettuando un preventivo intervento di rigenerazione ossea.

Quali sono i vantaggi dell’implantologia a carico immediato?

Il vantaggio più significativo di questa metodica è la possibilità per il paziente di non dovere interrompere le sue attività quotidiane, soprattutto nell’immediato post operatorio.

L’intervento del resto consente di realizzare la riabilitazione completa di ogni arcata con evidenti vantaggi estetici e con indubbi riflessi sulla possibilità di immediata masticazione.

Questa tipologia di intervento è inoltre particolarmente indicato per pazienti diabetici e cardiopatici durante l’assunzione di anticoagulanti e di difosfonati essendo ridotto il rischio di emorragia posto operatoria e di infezioni a carico dell’osso interessato dall’impianto.

Implantologia a carico immediato a Milano