Chirurgia ambulatoriale odontoiatrica in cosa consiste?

Con la chirurgia ambulatoriale, lo specialista effettua interventi chirurgici in anestesia locale, che non richiedono alcuna degenza da parte del paziente.

I nostri studi dentistici effettuano questi tipi di interventi in ambito odontoiatrico.

I nostri professionisti, altamente specializzati, garantiscono ai nostri pazienti la massima professionalità e sicurezza.

Quali sono i principali interventi di chirurgia odontoiatrica?

Estrazione dei denti

Quando diventa necessario estrarre un dente?

L’estrazione dei denti è la procedura chirurgica attraverso la quale un dente viene asportato dal cavo orale.

L’estrazione evita un danno maggiore, quando risulta impossibile salvare il dente nella sua posizione naturale.

Si ricorre a questo trattamento solo nei casi in cui non esiste altro metodo per poter salvare il dente.

Estrazione di radici (cd. rizectomia)

In cosa consiste l’estrazione delle radici?

L’estrazione dei radici (cd. rizectomia) permette di separare gli elementi dentali dalle radici.

Lo specialista elimina prima la corona e successivamente la radice.

In questo modo, si evitano operazioni molto invasive.

Il dentista svolge una radiografia ed interviene sulla corona ed estrae successivamente la radice a parte.

Dura pochi minuti e ci sono scarsi disagi post intervento, in quanto l’intervento è ormai di routine.

In ultima istanza, si interviene con un trattamento protesico.

Apicectomia

Con l’apicectomia si interviene effettuando la rimozione dell’apice infetto di una radice dentale.

La situazione dentaria non permette di procedere ad una semplice devitalizzazione

Pertanto, lo specialista rimuove l’apice della radice del dente infetta e riempe con un materiale biocompatibile.

Questa procedura chirurgica permette di trovare una soluzione contro granulomicisti e ascessi dentali.

Apecificazione

Con l’apecificazione lo specialista rimuove la polpa dentale.

Successivamente lo specialista riempe di calcio i denti immaturi, colpiti da necrosi pulpare.

Enucleazione

L’enucleazione è uno dei trattamenti a cui possono venire sottoposti i denti colpiti da cisti.

Si svolge in una seduta operatoria unica, al termine della quale, la cavità ossea residua, guarisce in maniera spontanea.

Frenulectomia

La frenulectomia è l’intervento con cui vengono completamente rimossi i frenuli labiali.

Si manifestano delle anomalie nel tessuto molle che collega le labbra, le guance o la lingua alla mucosa alveolare.

Biopsia

In ultimo, l’esame della biopsia conferma o esclude una malattia potenzialmente maligna, attraverso il prelievo e l’analisi di una porzione di tessuto.